Collettivo Bonobo

Il collettivo Bonobo è il collettivo studentesco dei dipartimenti di Cultura, Politica e Società ed Economia e Statistica “Cognetti de Martiis”. Siamo studenti convint che che l’università possa essere un percorso di crescita, e non solo di pianicarriera e CFU. Crediamo in un’università in grado di essereda stimolo per ogni student senza appiattirsi diventando un mero “esamificio”.

Collettivo di Giurisprudenza

Il Collettivo è uno spazio di dialogo e confronto libero e democratico, aperto a tutte e tutti. È nato per colmare un vuoto di partecipazione all’interno del Dipartimento, rompendo con l’accezione nozionistica degli studi giuridici e l’idea che gli stessi impediscano un approccio attivo e critico all’università e al mondo che la circonda.

14. SI - Studenti Indipendenti

Studenti Indipendenti, nata dal movimento dell’Onda del 2008 contro i tagli all’istruzione e dall’esigenza di coordinare l’azione delle diverse facoltà, è un’organizzazione politicamente libera, indipendente ed economicamente autonoma da qualsiasi soggetto esterno. Si tratta del coordinamento dei collettivi dei vari dipartimenti e delle scuole in cui è divisa l’università. Le decisioni e l’azione di SI viene definita nei collettivi e nelle assemblee con un processo democratico e orizzontale.

13. Rappresentanti ed organi dell'Università

In questa sezione puoi trovare informazioni sulla struttura organizzativa dell’Università di Torino e soprattutto su coloro che rappresentano l_ studenti al suo interno. Ogni due anni l_ studenti di Unito eleggono l_ loro rappresentant_ negli organi dell’Ateneo, dal più piccolo Consiglio di Corso di Studi al Consiglio di Amministrazione.

12. Spazi in università

Come studenti che attraversiamo tutti i giorni l’università pensiamo che essa debba essere non un luogo svuotato di senso, ma uno spazio di scambio, socialità, confronto. Oltre ad usufruire dei servizi Edisu, potresti anche semplicemente cercare un posto dove mangiare o studiare all’interno del tuo polo universitario. Purtroppo questi spazi non esistono ovunque e, anche dove esistono, hanno capienza decisamente insufficiente; l’emergenza covid ha reso ancora più evidente la grande sofferenza sugli spazi in università e sulla loro attraversabilità.

11. Bando 200 ore. Cos'è?

L’Università affida ogni anno a_ propr_ studenti attività di collaborazione da prestare a tempo parziale presso le strutture universitarie, per un ammontare massimo di 200 ore per ciascun_ studenti. Queste forniscono un valido aiuto a_ studenti con difficoltà economiche.

10. Erasmus

Cosa serve e che cosa occorre fare per partire in Erasmus? Una buona media, ma in fondo relativa a quella di chi d’altr_ abbia fatto richiesta, una dose di fortuna, ma soprattutto la pazienza di occupare del tempo compilando un po’ di burocrazia necessaria. Alla fine però, soprattutto se non sceglierete mete troppo famose (per le quali ci sono molte domande e pochi posti), le possibilità di vincere la borsa sono abbastanza elevate.

9. Diritto allo studio

A occuparsi del Diritto allo Studio (DSU) è EDISU (Ente Regionale per il Diritto allo Studio) il cui compito è quello di sostenere l_ studenti nel loro percorso di accademico, attraverso il conferimento di Borse di Studio, servizio abitativo e il mantenimento di strutture come mense e aule studio. Se per tutto ciò che riguarda il DSU e l’istruzione i fondi vengono ormai sistematicamente tagliati dal 2008, indipendentemente dai governi che si sono succeduti, è anche vero che l’EDISU dipende fortemente dalle politiche Regionali, basti pensare alla Giunta Cota, che addirittura aveva eliminato la rappresentanza studentesca (poi ripristinata dopo diverse mobilitazioni studentesche) dal Consiglio d’Amministrazione dell’ente.

8. Abitare a Torino: istruzioni per l'uso

Se sei un_ studente fuori sede starai probabilmente cercando casa. Il costo dell’affitto va a sommarsi ai numerosi costi che bisogna affrontare per poter frequentare l’Università. In una fase in cui, nonostante l’emergenza Covid-19, i prezzi degli affitti continuano a crescere in numerose città è necessario informarsi su quali sono i nostri diritti, quali sono gli obblighi de_ proprietari_, i vantaggi dei contratti per studenti, la lotta contro la speculazione immobiliare e sui canoni d’affitto.