Cover programma%20%281%29

1. DIDATTICA

Leggi il programma su Didattica!

Antirazzismo 2021

Per un'Università antirazzista

Crediamo che la formazione possa e debba essere uno degli strumenti d'accoglienza e vita degna, per questo richiedenti asilo e soggetti migranti devono poter accedere all'Università senza alcuna restrizione. Vogliamo che l’Università metta a disposizione strumenti di assistenza reali, inclusivi e solidali per queste persone, la cui esistenza è messa a repentaglio dagli attacchi perpetrati dalle leggi razziste che si stanno succedendo nel nostro Paese con tutti i Governi passati.

L'Erasmus che ci (a)spetta!

Le esperienze all’estero sono considerate sempre più parte integrante della vita di unə studentə. Si tratta di un’occasione di crescita personale, linguistica, culturale e, perché no, anche lavorativa. Le connessioni tra paesi, città, culture diverse sono sempre più immediate. Sempre più spesso si sente parlare di “generazione Erasmus”, immagine che dà l’idea di una generazione universitaria che, quasi nella sua interezza, viaggia per motivi di studio. Purtroppo è una definizione lontana dalla realtà, le esperienze all’estero continuano ad essere un’opportunità per pochə, prevalentemente per questioni economiche.

Rettorato 2021

Appunti da un’occupazione (fallimentare?)

Esattamente una settimana fa mi svegliavo sul parquet del rettorato della mia università. Stavo partecipando all’occupazione decisa dagli studenti per protestare contro l’adozione di misure di proctoring da parte dell’ateneo, e per chiedere l’attuazione di politiche che potessero compensare gli effetti drammatici avuti dalla pandemia sugli universitari, dalle accresciute difficoltà economiche alla mancanza di spazi adeguati allo studio e alla socialità.

Dsu 2021

Il diritto allo studio che ci (a)spetta!

Come Studenti Indipendenti abbiamo sempre ritenuto il tema del Diritto allo Studio un tema centrale, soprattutto in un paese che ha il 28% di laureatə under 30 a fronte di una media europea del 44%, ma al terzo posto tra i paesi con la tassazione più alta in europa.

Citta 2021

La città che ci (a)spetta

Crediamo in un’Università capace di influenzare l’ambiente circostante e che assuma un ruolo trasformativo, attivo e critico verso i processi cittadini. Il sapere non dev’essere statico e neutro, ma uno strumento nelle mani di tuttə. L’Università deve, quindi, interrogarsi su come cambiare attivamente la città, ma anche su come la modifichi indirettamente attraverso la propria presenza economica, politica e urbanistica.

8 mar 2021

Scioperiamo per una società transfemminista

Oggi eravamo in piazza perché l'isolamento forzato ed il confinamento nelle proprie case non hanno prodotto solo una minore diffusione del covid , ma hanno anche permesso un significativo aumento della violenza di genere perpetrata da partner, familiari e sconosciuti.

Spazi 2021

Gli spazi che ci (a)spettano

Nel corso di questi anni qualunque studente si è dovutə confrontare con uno dei problemi più evidenti e diffusi all’interno dell’Università di Torino: gli spazi. Le situazioni di disagio legate a questo tema sono fra le più varie: a partire da problemi strutturali, con situazioni al limite del sostenibile, fino all’impossibilità per lə studenti di ritrovarsi in luoghi sicuri e ben gestiti, in cui sia possibile sviluppare la socialità in ambiente accademico.

Genere 2021

Il genere in un’Università inclusiva

Da più di dieci anni ci impegniamo per promuovere sensibilizzazione e pratiche su genere e LGBTQIA+, per rendere l’università uno spazio attraversabile e sicuro senza discriminazioni di genere, orientamento sessuale, identità di genere e sesso.