FAI LA DIFFERENZA! – Elezioni studentesche 2019

 

Università

Spazi

Diritto allo studio

Città

Ambiente

Genere e Lgbtqia+

Antirazzismo

Ogni giorno andiamo in Università, prendiamo un pullman, cerchiamo un posto in cui studiare, assistiamo a piccole scene di discriminazione, paghiamo per usufruire di servizi e cultura. La quotidianità e la ripetitività di questi gesti li rende abituali, normali e adeguati. Noi tutti i giorni ricerchiamo un’altra quotidianità, fatta di azione, confronto e riflessione. Una quotidianità che ci permette di incidere collettivamente sul cambiamento della stessa.

Non è retorica pensare che ogni persona può promuovere un’azione volta al cambiamento di una piccola parte dell’esistente, ma solo se questa si pensa all’interno di una collettività – che agisce con gli stessi obiettivi – si può avere la forza di rendere l’idea realtà. Nel rapporto tra partecipazione individuale e collettiva e nella possibilità di incidere nel presente trova il suo significato lo slogan “fai la differenza”. Non sono né le singole azioni individuali né le grandi richieste a fare la differenza, ma la costante e attiva partecipazione di ognuno/a ad un processo collettivo che si dà degli obiettivi e li raggiunge.In questo processo, le elezioni studentesche in Università sono per noi un momento di passaggio fondamentale, ma né l’inizio né la fine del processo. Pensiamo che la rappresentanza sia esclusivamente un mezzo e mai il fine dell’attivazione politica e per questo crediamo che stare all’interno degli organi centrali e periferici della nostra università sia strumentale al miglioramento della vita di tutte e tutti. Candidarsi per noi vuol dire riconoscere l’importanza della rappresentanza studentesca nel processo di cambiamento che però parte e vive nelle assemblee tra studenti, nelle manifestazioni di piazza, nei banchetti e in tutto ciò che riguarda un’attivazione collettiva.

Diritto allo studio, didattica, ecosostenibilità, genere, antirazzismo, spazi e città sono alcuni dei tanti punti fondamentali sui quali vogliamo attivarci e sui quali vogliamo “fare la differenza”, puoi leggerne di più qui sopra aprendo le caselle tematiche!

I commenti sono chiusi