Collettivo Bonobo – Programma elettorale 2019

Il nostro programma in formato PDF

Il Collettivo Bonobo è un collettivo universitario composto da studenti dei Dipartimenti di Culture, Politiche e Società ed Economia e Statistica “Cognetti de Martiis”. Ci occupiamo di temi legati all’Università ma non solo, perché crediamo che sia necessario prendere posizione rispetto a tutto quello che riguarda la vita politica italiana ed internazionale. Per noi la rappresentanza è un valido strumento per raggiungere i nostri obiettivi: un’università più accessibile, con insegnamenti di qualità e a misura di studente. Per questo, anche quest’anno ci candidiamo negli organi centrali e periferici di UniTo. Insieme ad altri collettivi sparsi per UniTo facciamo parte del coordinamento SI Studenti Indipendenti.
Ogni giorno ci potete trovare nell’Auletta Bonobo al piano terra della Palazzina Einaudi, uno spazio aperto a tutte e tutti!

Lettorati

Abbiamo ottenuto l’inserimento della lingua spagnola in alcuni corsi di studio (SISCO, ICT) e un tavolo di lavoro del Senato per migliorare i lettorati e per ottenere un aumento del numero di lettori e lettrici

  • Vogliamo un potenziamento della preparazione linguistica delle/degli studenti: in un polo internazionale come il CLE non possono esserci soltanto corsi di inglese, francese e in alcuni casi spagnolo!
  • Vogliamo portare le nostre proposte al tavolo di lavoro del Senato Accademico sui lettorati

Organizzazione lezione e appelli

Ci batteremo per far si che i regolamenti locali si adattino alle modifiche del regolamento didattico di ateneo, con il quale abbiamo ottenuto tanti miglioramenti (numero di appelli minimi, impossibilità di controllo del materiale didattico, tempi specifici per la pubblicazione dei calendari etc…)

  • Chiediamo una migliore organizzazione degli orari e una calendarizzazione degli appelli più sostenibile e comunicata con un buon anticipo
  • Un appello in più, a dicembre o a settembre
  • La pubblicazione degli esiti degli scritti in tempo utile per l’appello successivo
  • una diversa gestione degli esami orali, attraverso l’introduzione di orari a scaglioni
  • Una maggiore uniformità, nel rispetto della libertà d’insegnamento, dei programmi e delle modalità d’esame per i corsi divisi in canali
  • Una divisione equilibrata dei corsi e dei CFU per ogni semestre

Didattica alternativa

  • Aumento delle modalità alternative alla tradizionale lezione frontale, tramite nuovi spazi di confronto
  • Gruppi di dialogo e scambio tra studenti incoming e italiani
  • Vogliamo che il dipartimento CPS introduca un bando per sostenere finanziariamente
    progetti delle e degli studenti

Tirocini e stage

Tramite un’inchiesta su tirocini e stage sono emersi numerosi problemi e criticità. Crediamo queste attività debbano essere essere di qualità, realmente formative, tutelate e gratuite.

  • Abbiamo ottenuto un tavolo di lavoro in senato accademico per migliorare la situazione; vogliamo portare le nostre idee in quella sede e vigilare sulle attività presenti nel nostro polo!

DSU

Negli ultimi due anni ci siamo impegnati a contrastare ogni tipo di irregolarità (salto degli appelli, esami a numero chiuso, controllo del materiale etc…) da parte dei/lle docenti.

  • Oltra alla copertura totale delle borse, vogliamo forme di sostegno in base all’isee per l’acquisto di libri e materiali.
  • Vogliamo i testi adottati dai/lle docenti per i corsi presenti in biblioteca in numero maggiore e/o consultabili online per tutte/i!

Ambiente e ecosostenibilità

Siamo stati tra i promotori della raccolta differenziata, ora vogliamo estenderla e renderla più efficace, tramite isole ecologiche e con la promozione di progetti per la sensibilizzazione di studenti e studentesse.

  • Riduzione del consumo di plastica con aumento dei punti acqua e adozione del kit studentesco dotato di borraccia Unito
  • Diminuire l’illuminazione notturna del Campus per risparmiare fondi da utilizzare in attività legate al tema ambientale
  • Sviluppo di un sistema di car sharing universitario

Spazi

Abbiamo contribuito alla creazione di nuovi spazi: Impegno costante negli ultimi due anni per far partire i lavori per la creazione di spazi per gli universitari in Viale Ottavio Mai. Ora vogliamo contribuire alla realizzazione!

  • Vogliamo più spazi in cui mangiare e studiare! Apertura delle aule più grandi durante le sessioni, anche alla sera
  • Razionalizzazione degli spazi in biblioteca e ampliamento degli orari
  • Spazi per tutte e tutti: Eliminazione delle molte barriere architettoniche presenti al CLE!

Servizi e tutele

  • Maggior supporto e attenzione verso le/gli studenti con DSA: basta discriminazioni, più formazione, sportello più efficace, promozione del supporto tra studenti e richiesta di un docente di riferimento per ogni CCS.
  • Accesso all’informazione: più quotidiani e riviste cartacee presenti al CLE e aumento delle riviste disponibili online
  • Mappe per la ricerca delle aule del CLE
  • Sessualità e salute: maggior sensibilizzazione e accesso a prodotti quali assorbenti e contraccettivi in università

Mobilità internazionale

Negli ultimi  anni sono aumentati i fondi integrativi per ISEE fino a 40000 ed è stato eliminato il vincolo dell’area linguistica a CPS

  • Vogliamo più destinazioni, soprattutto per le magistrali, e più chiarezza/informazioni sulle mete di destinazione
  • vogliamo più mete e progetti extra-europei

About Studenti Indipendenti

Siamo gli studenti e le studentesse dei collettivi universitari di Torino, ci battiamo per un'Università pubblica e di qualità, contro qualsiasi forma di repressione e sfruttamento, per una società anti-razzista, anti-sessista, anti-fascista, libera ed egualitaria. In università, in città, servi/e di nessuno!

I commenti sono chiusi